Come funzionano

I cilindri pneumo-idraulici integrano due componenti in un solo attuatore: un cilindro pneumatico e un moltiplicatore di pressione aria/olio.

Il cilindro pneumatico si trova nella parte inferiore dell’unità e permette l’avvicinamento rapido al pezzo da lavorare.

Il moltiplicatore aria/olio si trova nella parte superiore dell’unità e permette la pressatura del pezzo con forza elevata (fino a dieci volte superiore alla forza che si otterrebbe con un cilindro pneumatico  dello stesso alesaggio).

I cilindri pneumo-idraulici possono sostituire i cilindri idraulici, eliminando la necessità di una centralina idraulica dedicata.

Grande versatilità applicativa

Piegare

Imbutire

Calettare

Assemblare

Clinciare

Sbavare

Cianfrinare

Marcare

Raddrizzare

Rivettare

Pressare

Tranciare

Comprimere

I vantaggi

Tenute idrauliche e meccaniche di alta qualità: questi cilindri sono fatti per durare.

Con avvicinamento e ritorno a comando pneumatico e corsa di pressatura idraulica, garantiscono ridotti tempi di ciclo per una resa senza confronti.

La separazione pneumatica/idraulica limita il consumo alla sola fase di pressatura, solo quando serve.

Con 2 modelli e 9 taglie (con forza di spinta da 5 kN a 419 kN) è facile trovare un cilindro a misura di applicazione.

Con 2 modelli e 9 taglie (con forza di spinta da 5 kN a 419 kN) i cilindri pneumo-idraulici delle serie AP e AX offrono elevata produttività a costi contenuti.

Utilizzano l’aria compressa come unica fonte di alimentazione.
La corsa di avvicinamento è completamente pneumatica, rapida, efficiente e poco dispendiosa.
Una volta a contatto con il pezzo, l’ingegnoso sistema di moltiplica aria-olio sviluppa la forza necessaria per la pressatura vera e propria.

Pressature, calettamenti, deformazioni, assemblaggi.
Operazioni che il cilindro esegue con facilità, in maniera efficiente, unendo il meglio delle tecnologie pneumatica ed idraulica.

Perché scegliere i cilindri pneumo-idraulici Alfamatic

Affidabilità

Tenute idrauliche e pneumatiche di alta qualità: questi cilindri sono fatti per durare.

Produttività

Con avvicinamento e ritorno a comando pneumatico e corsa di pressatura idraulica, garantiscono ridotti tempi di ciclo per una resa senza confronti.

Risparmio

La separazione pneumatica/idraulica limita il consumo alla sola fase di pressatura, solo quando serve.

Versatilità

Con 2 modelli e 9 taglie (con forza di spinta da 5 kN a 419 kN) è facile trovare un cilindro a misura di applicazione.

La serie AP

I cilindri pneumo-idraulici della serie AP presentano una struttura in linea: la parte pneumatica di avvicinamento al pezzo e la parte idraulica di esecuzione della corsa di pressatura sono poste sullo stesso asse.

Semplici ed economici, sono la scelta di elezione quando non si abbiano particolari problemi di ingombro.

La serie AX

I cilindri pneumo-idraulici della serie AX hanno lo stesso concetto tecnico-funzionale della serie AP.

Grazie alla loro struttura compatta vengono impiegati dove siano richiesti ingombri ridotti.

La particolare struttura permette inoltre corse di avvicinamento e di lavoro superiori rispetto a quelle della serie AP.

La versione AX è inoltre equipaggiabile con il dispositivo di regolazione meccanica del punto morto superiore ed inferiore (cod. XR).

La serie UP

I cilindri della serie UP effettuano solo la corsa di lavoro, quando la corsa di avvicinamento non è necessaria.

Sono costituiti da un moltiplicatore pneumo-idraulico che permette l’utilizzo immediato della forza.

Le caratteristiche di impiego sono:

Caratteristiche Principali

Caratteristiche Principali

Caratteristiche Principali

Accessori e Optional

Battuta meccanica di fine corsa

Il dispositivo limita, con precisione centesimale, l’escursione dello stelo del cilindro.

Limitatore della corsa di pressatura

Consente di pre-impostare, mediante regolazione manuale, l’ampiezza della corsa di lavoro.

Flangia di fissaggio

Permette il fissaggio dell’unità alla struttura.

Mozzo portastampi

Permette un facile fissaggio dello stampo allo stelo del cilindro.

Codulo per stelo

Trasforma il filetto femmina (standard) in maschio.

Mozzo portastampi a innesto radiale

Dispositivo di fissaggio, a sgancio rapido, dello stampo allo stelo del cilindro.

Prolunga stelo

Da interfacciarsi allo stelo della pressa, ne aumenta la lunghezza.

Serbatoio esterno

Per unità in posizione di lavoro orizzonatale e verticale con stelo verso l’alto.

Gruppo antirotazione dello stelo

Completo di staffa, stelo antirotante, boccola di guida, coperchio boccola.

Gamma e specifiche tecniche

(*) XR opzionale solo per modello AX

0840
0950
1063
1180
12100
13125
14160
15200
16200

Download